Procedura di certificazione REKOLE®

COVID-19:

H+ vi informa che date le circostanze attuali legate al COVID-19 e alle prescrizioni attualmente vigenti emanate dal Consiglio federale, siamo consapevoli del fatto che determinati lavori e termini legati a:

  • la certificazione REKOLE®,
  • la ri-certificazione REKOLE®,
  • gli audit interni REKOLE®,

non possono essere garantiti in conformità con le procedure normative previste. Ciò riguarda in particolare i termini previsti (legali) o convenuti a livello bilaterale (tra ospedale sottoposto all'audit e organo di controllo) entro i quali alcune mansioni o documenti dovrebbero essere imperativamente realizzati o inviati.

Invitiamo dunque tutti gli interessati (ospedali e organi di controllo) ad adattare i termini in maniera da poter agire osservando le raccomandazioni del Consiglio federale.

Vi informiamo che H+ non adotterà alcuna sanzione nei confronti degli organi di controllo o degli ospedali per eventuali termini non rispettati o rinvii di lavori inerenti alle tre procedure sopra menzionate durante la fase di pandemia. Quando la situazione si sarà normalizzata, sarà valutato lo stato della situazione e saranno adottate misure straordinarie.

 

 

Con lo sviluppo delle direttive per la certificazione è stato creato un sistema di certificazione per la contabilità analitica degli ospedali che stabilisca le concordanze della contabilità di gestione con le direttive REKOLE® e che serve quale marchio di certificazione per l’attuazione corretta di REKOLE®. L’obiettivo è di confermare l’elevata affidabilità dei dati relativi ai costi e di facilitare così il benchmarking tra gli ospedali e sostenere in generale l’attuazione di REKOLE® all’interno del settore.

Le direttive per la certificazione si basano sul manuale REKOLE® – Contabilità analitica nell’ospedale. Quest’ultimo offre agli ospedali e alle organizzazioni una soluzione per la certificazione unitaria e vicina alla realtà.

  • Registro delle certificazioni

    Condizioni di utilizzo certificato «label di qualità REKOLE®»

    1 Dispozioni generali

    H+ Gli Ospedali Svizzeri (di seguito denominata «H+») può rilasciare un certificato label di qualità REKOLE® secondo quanto previsto dalle direttive per la certificazione agli ospedali finanziati da enti pubblici o privati, attivi negli ambiti della somatica acuta, della riabilitazione, della psichiatria e della lungodegenza che si sono sottoposti con successo a un audit di certificazione basato sulle direttive per la certificazione REKOLE® – Contabilità di gestione dell’ospedale (di seguito «direttive per la certificazione») da parte di un organismo di controllo accreditato da H+ (di seguito denominato «organismo di controllo»).
    Ai sensi del Regolamento vigente in quel momento e concernente il marchio di garanzia label di qualità REKOLE® (in seguito denominato «marchio di garanzia»), gli ospedali certificati sono autorizzati a utilizzare il marchio di garanzia secondo le norme del Regolamento. Il certificato label di qualità REKOLE®, come pure l’autorizzazione a utilizzare il marchio di garanzia, saranno di seguito denominati congiuntamente con il termine di «certificato». Se singole disposizioni delle presenti condizioni di utilizzo o di un contratto dovessero risultare nulle o lacunose, ciò non intaccherà la forza obbligatoria delle disposizioni rimanenti. Le parti non valide saranno sostituite da disposizioni valide che corrispondano per quanto possibile al significato giuridico ed economico della disposizione inefficace. Una procedura analoga va adottata nel caso di lacune contrattuali.
    Restano riservate disposizioni contrattuali che dovessero scostarsi dalle presenti condizioni di utilizzo.

    2 Campo di applicazione / fiducia legittima

    Le presenti condizioni di utilizzo si applicano a tutte le persone che desiderano fidarsi di un certificato o della validità di un certificato. Se le presenti condizioni di utilizzo non vengono adottate, non è possibile fidarsi di un certificato né della validità di un certificato e nessuno è autorizzato a dedurre o esercitare qualsivoglia diritto dalla presenza di un certificato valido o non valido o a confidare in qualsiasi modo in un certificato o nella validità del medesimo.

    3 Validità del certificato

    Ogni certificato è corredato da un numero di registrazione individuale. Il registro di H+ accessibile su Internet contiene l’elenco degli ospedali certificati.
    Occorre controllare la validità di un certificato. In particolare, nei casi seguenti non è ammesso partire dal presupposto che un certificato sia valido:

    • Il periodo di validità indicato su un certificato è scaduto.
    • L’utente non è iscritto nel registro accessibile su Internet.
    • Il registro indica che il certificato è scaduto, sospeso, revocato o, altrimenti, non è, o non è più, in vigore.
    • Il certificato e l’iscrizione nel registro non collimano.

     

    4 Certificazione/verifica

    Tutte le persone, compresi gli ospedali certificati, gli organismi di controllo e i terzi, prendono atto del fatto che il sistema degli audit di certificazione effettuato dagli organismi di controllo è tale che i controlli e le verifiche non possono essere che puntuali, senza che ciò possa essere motivo di rimprovero nei confronti dell’organismo di controllo.
    H+ emette il certificato sulla base di un rapporto di verifica redatto da un organismo di controllo e di un’istanza di emissione della certificazione. H+ non si assume alcuna responsabilità per controlli incompleti o non conformità che non sono state scoperte.

    5 Modifiche / nessuna sorveglianza

    Gli ospedali certificati sono tenuti a fornire ad H+ e all’organismo di controllo unicamente informazioni complete e accurate e a notificare immediatamente se le informazioni contenute in un certificato non sono (più) esatte o se i requisiti per l’emissione di un certificato non sono (più) dati.
    Tutte le persone, compresi gli ospedali certificati, gli organismi di controllo e i terzi, prendono conoscenza del fatto che né ad H+ né all’organismo di controllo compete un obbligo di controllo nei confronti degli ospedali certificati. H+ non si assume alcuna responsabilità per informazioni incomplete o non accurate, risp. non più complete o non più accurate. Ciò vale pure quando le indicazioni contenute in un certificato non sono (più) esatte o quando i requisiti per una certificazione non sono (più) dati.

    6 Nessuna assicurazione / nessuna garanzia

    Le direttive sulla certificazione si basano sul manuale REKOLE® – Contabilità di gestione dell’ospedale.
    H+ non dà assicurazioni né si assume responsabilità o garanzie, né esplicite né tacite, per quanto riguarda l’esattezza, l’attualità e la completezza delle informazioni e dei dati messi a disposizione nell’ambito di REKOLE®, compresi il manuale REKOLE® – Contabilità di gestione dell’ospedale, le direttive per la certificazione, il programma di verifica o i certificati, in particolare per quanto riguarda la qualità, la disponibilità o l'idoneità a determinati scopi.

    7 Esclusione della responsabilità

    Nella misura in cui ciò sia legalmente ammesso, H+ rifiuta ogni genere di responsabilità per danni diretti, indiretti, casuali o conseguenti che derivano da o sono in relazione con la fiducia posta in un certificato o nella validità del medesimo, come pure nell’utilizzo di un certificato, delle direttive per la certificazione, del manuale REKOLE® – Contabilità di gestione dell’ospedale oppure del programma di verifica, compreso il mancato guadagno e altri danni conseguenti, danni punitivi e/o pretese da parte di terzi derivanti dall’utilizzo, dall’accesso a o dall’impossibilità dell’utilizzo di un certificato o del registro e delle informazioni e/o prodotti o prestazioni di servizio ivi contenute od offerte.

    8 Modifiche

    H+ si riserva in ogni momento il diritto di modificare le presenti condizioni di utilizzo. Le modifiche saranno valide dal momento in cui saranno pubblicate sul sito Internet di H+.

    9 Diritto applicabile / foro competente

    Le presenti condizioni di utilizzo soggiacciono al diritto svizzero, fatta eccezione per eventuali trattati o convenzioni internazionali.
    Sono competenti i tribunali svizzeri.
    Se la traduzione italiana delle Condizioni di utilizzo del certificato «Marchio di garanzia REKOLE®» dovesse differire dalla versione originale, fa stato la versione tedesca.

    Accetto le Condizioni di utilizzo.

  • Il Codice etico per la certificazione REKOLE®

    Il Codice etico per la certificazione REKOLE® promuove i principi etici degli organi di controllo REKOLE®. Nel Codice etico per la certificazione REKOLE® si possono trovare le principali direttive etiche. Le direttive spiegano come mettere in pratica i principi della certificazione. Servono come guida agli interessati alla certificazione REKOLE®. Gli organi di controllo REKOLE® ottengono e promuovono la fiducia nel loro lavoro rispettando i principi etici e seguendo le regole di comportamento.

  • Richiesta di accreditamento quale organismo di controllo

    La qualificazione delle auditrici e degli auditori è il requisito più importante per il successo degli audit. Buone auditrici e auditori non giudicano solamente se e come sono stati attuati i requisiti normativi, ma piuttosto l’effetto suscitato dall’attuazione, vale a dire controllano l’attuazione corretta della contabilità di gestione secondo le direttive di REKOLE® e l’efficacia dell’attuazione.

    Per il controllo dell’accreditamento vi preghiamo di compilare l'elenco di domande e inoltrarlo a H+.

Contatto

Michaël  Rolle

Michaël Rolle

031 335 11 32
e-mail