Tre su quattro persone impiegate negli ospedali e nelle cliniche sono donne

TIFF 

Delle 201'161 persone impiegate negli ospedali e nelle cliniche 149'735 sono donne, ciò corrisponde a una quota parte del 74%. Quest'ultima è stabile da anni. Nel settore delle cure infermieristiche la quota di donne è particolarmente elevata, le persone impiegate infatti sono rappresentate nell' 85% da donne.

La quota femminile è più elevata in quasi tutti i gruppi professionali, eccezion fatta per il personale medico e il personale del servizio tecnico (quest'ultimo è riassunto nella categoria "Professioni rimanenti"). Tra i medici, soprattutto però tra i medici assistenti, negli ultimi anni si nota una chiara tendenza alla "femminilizzazione" (cfr. Medici ospedalieri).