Tesi 4: Maggiore richiesta di un'ampia offerta nelle regioni

La richiesta da parte degli elettori di un'ampia offerta nelle regioni è più frequente. Essi differenziano però di più quando si tratta della richiesta di un'offerta di prestazioni medico-sanitarie vicina.

Nel 2018 le centralizzazioni registrano un calo di priorità, mentre sempre più spesso sono richiesti un ospedale o una clinica in ogni regione. Anche nel 2018 però la qualità della terapia è considerata un criterio decisionale nettamente più importante della vicinanza.

Gli elettori distinguono chiaramente quali sono le prestazioni medico-sanitarie di cui necessitano nelle vicinanze e quali no. Oltre all'assistenza per casi urgenti, anche i trattamenti ambulatoriali con molteplici ripetuti trattamenti settimanali e i parti sono considerati prestazioni per cui gli elettori chiedono un tragitto breve. Per trattamenti stazionari di più settimane in psichiatria o per una riabilitazione come pure per soli interventi chirurgici specialistici gli elettori sono disposti anche nel 2018 ad affrontare tragitti più lunghi.