Leggero calo della richiesta di risparmi

SVG  PNG  JPG

In tutti i settori oggetto dell'inchiesta oltre la metà degli elettori chiede che venga spesa la medesima somma spesa finora (vedasi anche Ridistribuire i finanziamenti 2). Osservando la tendenza si nota che nel 2017 una maggioranza delle persone interpellate voleva spendere in tutti i settori il medesimo importo speso finora, ma rispetto al 2016 erano aumentate le richieste di una riduzione delle spese. Nel 2018 questa richiesta di risparmi è leggermente in calo, ma sempre ancora più marcata rispetto al 2016.

La richiesta di aumentare i mezzi prevale manifestamente sulla richiesta di riduzione nella medicina pediatrica (il 32% «di più» rispetto al 3% «di meno»), nella medicina geriatrica (il 26% rispetto al 7%), nel 2018 anche nelle prestazioni ospedaliere ambulatoriali (il 20% rispetto all'11%) e negli ospedali regionali (il 18% rispetto al 9%). Per la categoria dei medici generici (il 16% rispetto al 17%) la richiesta di aumento equivale più o mento a quella di risparmi.

Come finora le persone interpellate desiderano piuttosto dare più mezzi alla medicina pediatrica (+ 28 differenza «di più» meno «di meno»¹, +1 rispetto al 2017) e alla medicina geriatrica (+19, +3). In questo ambito le differenze rispetto al 2017 sono pressoché stabili.

Nel 2018 tendenzialmente anche gli ospedali regionali (+10, +8) e le prestazioni ospedaliere ambulatoriali (+9, +17) fanno parte dei settori in cui gli interpellati vorrebbero aumentare le spese. In entrambi l'anno scorso sono state misurate differenze più esigue; nelle prestazioni ospedaliere ambulatoriali nel 2017 addirittura prevaleva ancora la richiesta di minori mezzi finanziari. Nel 2018 però in entrambi i settori tale tendenza al risparmio non si è confermata; la richiesta di aumento è addirittura leggermente più marcata rispetto al 2016. Per quanto riguarda i medici generici la differenza è praticamente pari (−1, −14); in questo settore lo sviluppo va verso una riduzione dei mezzi finanziari.

¹Basato sui valori non arrotondati