La prossimità al domicilio rimane il criterio meno importante

SVG 

Come l'anno precedente, la prossimità al proprio domicilio e ambiente è considerato il criterio meno importante (il 51%, −5). Nel confronto, per le persone anziane la prossimità è importante: il 69 per cento delle persone di età compresa tra 60 e 69 anni indica che tale fattore per loro è molto o piuttosto importante, nel gruppo di persone di età superiore ai 70 anni la quota è del 75 per cento. Anche per le persone con redditi bassi (l'81%) la vicinanza al proprio domicilio è importante.

Come negli anni precedenti, la raccomandazione personale da parte di parenti e conoscenti (il 60%, −1) e il cibo servito in ospedale (il 60%, −3) sono considerati dagli elettori due dei fattori meno importanti.

Una quota superiore alla media delle persone in Svizzera francofona (l'83%) considera importante la raccomandazione personale, lo stesso vale per le persone di età superiore ai 70 anni (il 67%), per quelle che vivono in grandi agglomerati (il 66%) o con un reddito basso (il 71%). Gli interpellati della Svizzera occidentale considerano un poco più importante anche il cibo servito in ospedale (il 66%). Ciò vale pure per le persone di età compresa tra i 60 e i 69 anni (il 68%) rispettivamente quelle di età superiore ai 70 anni (il 66%).