Dal 2014 è ampiamente accettata la libera scelta del medico e dell'ospedale

SVG 

Dal 2014, con leggere oscillazioni, risulta che gli elettori svizzeri preferiscono la libera scelta del medico e dell'ospedale a una decisione preliminare effettuata dalle casse malati. Il principio è nettamente accettato dalla maggioranza dell'intero spettro politico, dalla sinistra alla destra. Il sostegno maggiore proviene dai partiti di centro (valore 5 sulla scala che va da sinistra a destra da 0 a 10), con il 90 per cento.

Più ci si sposta verso le estremità, più diminuisce l'approvazione, senza però mettere in dubbio il principio in generale. Le persone che si posizionano molto a sinistra (valori da 0 a 2) tendono per il 75 per cento verso la libera scelta del medico e dell'ospedale, tra quelle leggermente più a sinistra rispetto al centro (valori 3 e 4) l'approvazione si attesta all'87 per cento. Dall'altro lato, la situazione si presenta in modo simile: Molto a destra (valori da 8 a 10), con il 79 per cento l'approvazione è più bassa rispetto alle persone che si posizionano leggermente a destra (valori 6 e 7).