Contatto

MartinBienlein
Responsabile
settore aziendale Politica, Membro della direzione
Telefono031 335 11 13

Finanziamento per le cure

 

H+ assieme a senesuisse nel 2011 ha concordato una collaborazione strategica. Le due associazioni mirano a una rappresentanza più efficiente degli interessi dei membri nel settore della cura dei pazienti lungodegenti. Sono possibili alleanze con altre organizzazioni in qualsiasi momento.

H+ Gli Ospedali Svizzeri dal 2012 rappresenta ancora 14 istituzioni di cura di pazienti lungodegenti in 25 località e sei ospedali acuti o gruppi ospedalieri con reparti di cure per pazienti lungodegenti. I membri mettono a disposizione 3'028 letti in tale settore e forniscono 1'348'507 giornate di cura all'anno.

Per rafforzare il peso politico delle cure dei pazienti lungodegenti e per sfruttare con maggiore efficacia le proprie risorse le due associazioni H+ e senesuisse hanno concordato una collaborazione strategica. Nell'ambito dell'attività odierna H+ rimane responsabile degli argomenti Formazione, Management della qualità e Contabilità, però esclusivamente a livello nazionale. senesuisse si assume la responsabilità della tutela degli interessi dei fornitori di prestazioni nel settore delle cure dei pazienti lungodegenti.

Dal punto di vista giuridico e dell'organizzazione le due associazioni rimangono autonome. La collaborazione non è di carattere esclusivo. In ogni momento e senza limitazioni sono possibili ulteriori alleanze con altre organizzazioni.
www.senesuisse.ch

 
Finanziamento delle cure (dal 1° gennaio 2011)

Il Consiglio federale ha deciso di rinviare la data dell’entrata in vigore del nuovo finanziamento delle cure. La Legge federale concernente il nuovo ordinamento del finanziamento delle cure come pure le relative modifiche d’ordinanza entreranno in vigore il 1° gennaio 2011 e non il 1° luglio 2010, come annunciato durante il mese di giugno 2009.

La novità più importante è che l’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie in futuro per le prestazioni di cura dovrà ancora versare unicamente un contributo fisso differenziato secondo il dispendio di tempo. Il Dipartimento degli interni stabilisce l’entità di tali contributi in un’ordinanza OPre. I pazienti si assumono al massimo il 20% delle quote massime dell’assicurazione: vale a dire 5'825,40 per lo Spitex e 7'884.- franchi in casa di cura. L'importo rimanente è assunto dall’ente pubblico.

 

L’ordinanza disciplina inoltre le prestazioni delle cure transitorie e acute nelle due settimane dopo le dimissioni dall’ospedale. Sono a disposizione unicamente ambulatorialmente oppure presso l’istituto di cura.

 

La Legge federale sul nuovo ordinamento del finanziamento delle cure è disponibile all'indirizzo internet http://www.admin.ch/ch/i/ff/2008/4579.pdf, http://www.admin.ch/ch/i/as/2009/3527.pdf e http://www.admin.ch/ch/i/as/2009/6849.pdf.