Contatto

MartinBienlein
Responsabile
settore aziendale Politica, Membro della direzione
Telefono031 335 11 13

Finanziamento delle cure

 

Il finanziamento delle cure, in vigore dal 1° gennaio 2011, necessita di una revisione totale. In particolare nel settore delle cure acute e transitorie H+ chiede correttivi.

La Legge federale concernente il nuovo ordinamento del finanziamento delle cure è stata decisa dal Parlamento nel 2008 e messa in vigore dal Consiglio federale nel 2011. Da allora l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie deve fornire solamente ancora un contributo alle prestazioni di cura, fisso e differenziato a seconda del dispendio di tempo. Nell'Ordinanza sulle prestazioni (OPre) il Dipartimento degli interni stabilisce l’entità di tali contributi. I pazienti si assumono al massimo il 20% delle quote più elevate dell’assicurazione. L'importo rimanente è assunto dall’ente pubblico (Cantone o Comune).

Accento di H+ sulle cure acute e transitorie

H+ aveva espresso il proprio sostegno all'ancoraggio nella legge delle cure acute e transitorie. Tale ancoraggio risulta però scardinato essenzialmente da due difetti (articoli 25a capoverso 2 LAMal): la limitazione temporale a 14 giorni e la mancata remunerazione dei costi di degenza (servizio alberghiero). H+ esige dunque dei correttivi.

  

Ulteriori richieste
È inoltre necessaria una revisione totale della legge: una regolamentazione migliore del finanziamento dei costi residui da parte dell'ente pubblico e un adeguamento regolare dei contributi AOMS all'evoluzione dei costi.